Leggi questi consigli per iniziare con il giardinaggio biologico

Hai mai voluto convertire il tuo giardino in un orto biologico, ma non sai da dove cominciare? Non è scienza missilistica. In effetti, è stato fatto per centinaia di anni, prima dell’avvento dei prodotti chimici. Se vuoi saperne di più sul giardinaggio biologico, continua a leggere per alcuni consigli.

Per il tuo giardino biologico, scegli sempre piante che sono naturali per l’abitazione, possono prosperare nel paesaggio e richiedono una cura minima. Quelli che non sono adatti alla tua zona richiederanno uno sforzo maggiore per crescere, il che potrebbe significare più fertilizzante. Quando si tratta di mantenere un giardino biologico, meno cure sono necessarie, meno è possibile che ci sia bisogno di prodotti chimici di qualsiasi tipo.

Quando si coltivano piante organiche, si dovrebbero spostare i contenitori in un luogo luminoso non appena germogliano. Questo perché le giovani piante hanno bisogno di un minimo di 12 ore di luce al giorno per crescere correttamente. Puoi usare una serra, una zona soleggiata o alcune lampade fluorescenti. E per la decorazione esterna del tuo giardino clicca qui.

Spargete il vostro pacciame. Il pacciame è ottimo per il tuo giardino. Coprirne il più possibile il giardino. Basta essere consapevoli che se si lascia accumulare il pacciame contro gli alberi o le strutture, può farli marcire. A nessuno piace vedere alberi e capannoni marcire, quindi assicuratevi che il vostro pacciame sia sparso.

Innaffia le tue piante al mattino per prevenire la crescita dei funghi, che di solito preferiscono l’umidità e l’oscurità. Innaffiando le vostre piante durante il giorno, sono meglio in grado di approfittare del sole e di utilizzare gli effetti antibatterici del sole. Alcuni batteri o I funghi sono sensibili alla luce, quindi annaffiando durante il giorno si beneficia la pianta riducendo il potenziale di crescita dei suoi concorrenti.

Eliminate la necessità di un intervento eccessivo nella salute e nella manutenzione delle piante del vostro paesaggio e del vostro giardino scegliendo arbusti, erbe e verdure che richiedono una manutenzione minima. Queste piante sono spesso facilmente identificabili dalle loro radici a fittone più piccole e dalle foglie argentate sottodimensionate. Le piante che si adattano bene al loro ambiente hanno bisogno di pochi fertilizzanti e pesticidi.

Un compost ricco e organico può migliorare notevolmente la qualità del tuo giardino e del terreno introducendo nuovi elementi e organismi benefici nell’ambiente. Questi ospiti benefici includono batteri, lombrichi che arricchiscono il suolo, e una varietà di insetti che possono consumare e divorare organismi più dannosi che hanno invaso il suolo.

Usate il sapone sulle vostre piante. Non c’è molto di peggio di una brutta infestazione di afidi. Le vostre piante avranno un aspetto terribile, e alla fine moriranno, se gli insetti continuano a lavorare sulle vostre piante. Per liberarsene subito, riempite una bottiglia spray con acqua e sapone per i piatti. Spruzzare accuratamente e ripetere se necessario.

Il giardinaggio organico è il modo più sano di coltivare un giardino. Immaginate di non dovervi preoccupare che i vostri figli siano vittime di prodotti chimici e pesticidi. Prova alcune delle idee suggerite in questo articolo. Sperimentate e divertitevi a provare nuovi metodi. Sarete sorpresi di quanto possa essere facile il giardinaggio biologico.

Perché le piante sono essenziali in ufficio?
Come scegliere la vostra impalcatura ?