Manutenzione della fossa settica, come fare?

Con il tempo, una fossa settica o i suoi tubi si sono intasati. Questa non è una cosa piacevole da vedere perché produce cattivi odori. Ecco perché è necessario fare una manutenzione regolare della fossa settica almeno una volta ogni quattro anni. Il lavoro di manutenzione dipende dall’estensione e dal danno a seconda della situazione. Questo lavoro può essere fatto da soli, oppure è necessario chiamare degli specialisti per risolvere il problema. In ogni caso, è fondamentale conoscere in dettaglio la manutenzione di una fossa settica.

Perché è importante mantenere la fossa settica?

Semplici segni che la vostra fossa settica ha bisogno di manutenzione sono la difficoltà di evacuazione delle acque reflue o un rallentamento dell’evacuazione dell’acqua quando si tira lo sciacquone. In questo caso, è necessario fare un intervento e una visita regolare. Che si tratti di un semplice controllo per identificare lo stato della fossa settica, o di un intervento di professionisti per la manutenzione completa, questi gesti sono utili per mantenere il buon funzionamento del vostro sistema di trattamento delle acque reflue.

La manutenzione sistematica della fossa settica offre la possibilità di evitare qualsiasi problema legato al suo utilizzo. È quindi molto importante fare un controllo o una piccola manutenzione per evitare il problema dovuto a un serbatoio mal mantenuto. Ecco alcuni esempi: prima di tutto, un odore sgradevole appare intorno al vostro serbatoio o anche all’interno della vostra casa. A questo livello, se non c’è una manutenzione precedente, è possibile avere un’ostruzione progressiva

nelle tubature delle acque reflue. Di conseguenza, il livello di fango all’interno del vostro serbatoio aumenterà molto rapidamente fino a traboccare. A questo punto, siete obbligati a chiamare un’azienda per le riparazioni. È quindi molto importante mantenere la vostra vasca, ma come si fa?

Manutenzione di una fossa settica: come fare?

Mantenere una fossa settica non è un compito facile. Richiede diversi compiti da pianificare. In alcuni casi, il lavoro può essere fatto da soli, ma in altri casi, richiede l’intervento di professionisti. Dovete sapere che alcuni prodotti sono progettati per mantenere il corretto funzionamento di una fossa settica. Infatti, è necessario prima di ogni altra cosa controllare il suo stato. Prima di tutto, controllate il sistema di depurazione, il filtro, la trappola per il grasso e lo schermo del vostro serbatoio. Devono essere in buone condizioni per evitare l’intasamento. Poi, fate un controllo visivo del funzionamento dell’evacuazione delle acque reflue. Le condizioni del tubo influenzano automaticamente il trattamento e il flusso dei rifiuti durante il risciacquo. Un’altra cosa, fate un controllo visivo del livello di fango nel serbatoio.

C’è anche un altro modo efficace per prendersi cura della fossa settica, cioè l’uso di prodotti di manutenzione. Ci sono diversi tipi sul mercato. Questi prodotti sono ecologici e danno la possibilità di aumentare la vita della vostra fossa settica così come l’intervallo tra gli svuotamenti. Si presentano come attivatori biologici che aumentano o riattivano la reazione chimica dei batteri sulla produzione di fango. Altri tipi sono progettati per la pulizia interna delle toilette e dei bagni. Optate per le gamme ecologiche per mantenere meglio i batteri necessari nella vostra vasca.

Lavori di manutenzione

Il lavoro di svuotamento di una fossa settica è riservato alla società di svuotamento professionale. Il fango sale fino a metà del serbatoio circa ogni quattro anni. In questo momento, è essenziale svuotare completamente il serbatoio per garantire un funzionamento sano e ottimale. Dopo lo svuotamento, il processo batteriologico deve essere riattivato o lasciando parte del fango nel serbatoio o utilizzando un altro prodotto specificamente progettato per riattivare il processo batterico.

Dopo aver svuotato il serbatoio, bisogna anche controllare e pulire gli altri elementi della fossa settica. Per fare questo, dovete controllare i circuiti di evacuazione dell’acqua, le tubature e i vari tubi. Possono essere intasati dopo anni di utilizzo. Controllare anche lo schermo e la trappola del grasso, se è equipaggiato. Tutto deve essere funzionale e si consiglia di controllare il flusso dell’acqua sullo scarico del serbatoio.

Alcuni consigli

Per assicurare il buon funzionamento della vostra fossa settica, è ideale seguire alcune linee guida essenziali. L’area intorno e sopra il serbatoio dovrebbe essere piantata solo con erba. Evitare il traffico o il parcheggio di veicoli in questa zona. Coprire la parte superiore della fossa settica con piastrelle, granito o materiali non traspiranti interromperà l’aerazione necessaria per la sopravvivenza dei batteri. Si prega di non gettare solo oggetti biodegradabili nel serbatoio e di eliminare l’uso di prodotti chimici per la pulizia. La corretta manutenzione delle fosse settiche è essenziale per la sanificazione delle acque reflue, ma soprattutto per la salute degli occupanti.

Perché le piante sono essenziali in ufficio?
Effettuare lavori di ristrutturazione per risparmiare energia